Estate: tempo di vacanza, ma non solo…

Come al solito con la fine delle scuole, la maggior parte dei ragazzi e dei giovani migrano dalle parrocchie per ritornarvi a settembre. Inizia l’estate e alla ricerca di relax si manda quasi sempre in vacanza il Signore… ma quest’anno i giovanissimi di Pozzomaggiore hanno cambiato la solita routine inserendo tra i loro interessi i campi scuola. Tante proposte di attività estive hanno fatto breccia nei loro cuori, così insieme al meritato riposo si è fatto spazio alle riflessioni e al confronto con gli altri e con Dio. Estate, quindi, non solo tempo di relax ma anche tempo di crescita spirituale alla ricerca di valori veri e profondi.
Sembra quasi incredibile! Una estate così non si era mai vista! Tante le proposte e tanti i partecipanti:
– nei primi giorni di luglio tre giovanissime hanno partecipato ad un campo scuola salesiano;
– dal 10 al 15 luglio ben 18 giovanissimi hanno accolto l’invito di Don Francesco e degli animatori di Romana e hanno partecipato a Bosa Marina al campo scuola estivo con sole, mare ma anche comunione, preghiera, riflessione e confronto;
– dal 24 al 27 luglio 8 giovanissimi sono stati ad Alghero al campo scuola organizzato dal Servizio di Pastorale Giovanile Diocesano dal tema “Estate tempo SPIRIT…oso” continuando l’approfondimento e la riflessione sullo Spirito Santo iniziata nel dicembre scorso;
– dal 27 al 31 agosto altri 8 giovanissimi si sono avventurati a Villanova Monteleone nel campo diocesano promosso dall’Azione Cattolica dal tema “Fidarsi è bene, fidarsi e meglio” alla riscoperta della fiducia in se stessi ma soprattutto in Dio;
– infine una decina di giovanissimi sta già preparando i sacchi a pelo e gli zaini per partecipare a Cagliari alla veglia di preghiera e all’incontro col Papa del 6-7 settembre insieme al gruppo condotto dalla Pastorale Giovanile Diocesana.
Insomma un’estate ricca di partecipazione e di voglia di crescere che speriamo risvegli in tutti la voglia di collaborare e di spendere energie a servizio della chiesa, e dell’intera comunità (c’è spazio per tutti!!!).
Sicuramente possiamo definirlo un record “olimpico” che non ha precedenti nell’ultimo decennio e che non può che essere di stimolo per l’intera comunità. Un grazie di cuore a voi tutti per aver accettato queste proposte ma soprattutto a Dio.

Tony Calaresu

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento