La Sardegna in festa con Papa Francesco

Il mese di settembre per la comunità di Pozzomaggiore è stato particolarmente impegnativo, nonché carico di emozioni, sensazioni e spiritualità. Prima, il 15 settembre, abbiamo avuto l’onore di essere protagonisti su RAI UNO con la trasmissione in diretta della Santa Messa dalla nostra Chiesa Parrocchiale di San Giorgio, celebrata dal nostro Parroco P. Quintino assieme a P. Mario e Gianpaolo, e animata dal Coro Parrocchiale che nell’occasione hanno veramente dimostrato tutto il loro impegno e bravura. Grandissima emozione per tutti.
Domenica 22 settembre un altro evento storico ha reso protagonista tutto il popolo sardo, uniti attorno al papa Francesco in visita nella nostra amata terra. Anche la nostra Comunità ha voluto essere presente con oltre 100 persone. Sul posto una folla incredibile (si parla di oltre 400 mila persone) proveniente da tutta l’isola: tutti felici di essere lì, anche se consapevoli di non riuscire a vedere Papa Francesco da vicino. Però come Chiesa ci siamo uniti a lui per dimostrargli il nostro affetto, la nostra gratitudine, e la nostra stima.
Con i suoi discorsi si è dimostrato subito uno di noi che ha voluto condividere ansie e preoccupazioni soprattutto quando ha parlato ai lavoratori e ai giovani, infondendo forza e determinazione e una spinta ad avere sempre coraggio e a non perdere la speranza.
Giorno veramente pieno di gioia, entusiasmo e di rinnovata sensazione che la vita è bella soprattutto se vissuta assieme ai fratelli nel rispetto e nella stima reciproca.
Dopo un lauto pranzo a Terralba, ci siamo recati a San Nicolò D’Arcidano dove il culto verso Maria è veramente grande. Qui è stata di recente inaugurata una piazza intitolata alla Regina della Pace con un bellissimo prato inglese e al centro la Statua in marmo di Carrara della Madonna di Medjugorje. Ci siamo riuniti in una breve preghiera davanti a Lei, con i nostri affanni e le nostre pene, ma con la gioia immensa per aver trascorso una giornata carica di emozioni. Ringraziamo Papa Francesco per questa opportunità dataci; inoltre ringraziamo P. Quintino per la sua presenza e disponibilità nell’organizzare tali eventi, e per tutto il lavoro finora svolto.

Un gruppo di fedeli

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento