Europee 2014

Il 25 maggio p.v. si terranno le elezioni europee come deciso unanimemente dal Consiglio dell’Unione.
Saranno le ottave elezioni del Parlamento europeo che si tengono dal 1979 e le prime a cui partecipa la Croazia.
Le elezioni europee sono tenute ogni cinque anni e ogni stato membro dell’U.E. ha la libertà di definire quali e quanti giorni terrà le urne aperte.
La crisi dell’eurozona in corso, un ramo della grande recessione è iniziata già nel 2009 e ha interessato la maggior parte degli stati membri, le economie più colpite sono quelle del sud europa in special modo Grecia, Cipro, Italia, Spagna e Portogallo.
Con le dure misure di austerità imposte per questi paesi il consenso dell’opinione pubblica all’istituzione europea è significativamente diminuito. Pensate che solo 4 dei 28 paesi giudicano positivamente la leadership europea.
Ci auguriamo che le elezioni non diventino un festival dei rimproveri e che la crisi economica non attivi forze politiche centrifughe che potrebbero rivelarsi pericolose per l’unione nel suo insieme, comunque le elezioni saranno una battaglia fra le democrazie nazionali e la burocrazia statale della U.E.
La Sardegna non ha ottenuto l’istituzione del collegio unico ma è stata lasciata nel collegio con la Sicilia allontanando le possibilità per i nostri candidati di sedere a Bruxelles.
A Pozzomaggiore i seggi resteranno aperti presso le scuole Elementari di Via Popolo domenica 25 maggio dalle ore 7:00 alle ore 23:00.

Tonino Pischedda,
Sindaco

Questa voce è stata pubblicata in Vita paesana. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento