Vita oratoriana – Dicembre 2015

La vita dell’Oratorio in questo mese di Novembre ha avuto il suo momento più importante e impegnativo nella grande festa della “castagnata”; un classico di tutti gli oratori. E’ stato un momento di grande gioia vissuta in comunione tra tutti, grandi e piccoli, genitori e figli. Una serata all’insegna della gioia piena, spensierata, contagiosa… Grazie anche alla presenza di un bel gruppo di giovani che han voluto animare con tanta musica e canti, e far notare così la loro preziosa presenza. Grazie ragazzi! Grazie! Siete stati preziosissimi. Vi siete divertiti e ci avete fatto divertire. Ci auguriamo tanto che sia l’inizio di una collaborazione fondamentale. Noi tutti abbiamo bisogno di voi, del vostro entusiasmo, della vostra collaborazione. Naturalmente un grazie sincero va a tutti coloro che si sono prodigati per organizzare questa serata così bella e divertente: animatori, genitori, pro Loco, confraternita… L’unione fa la forza! Le castagne erano veramente ottime (40 Kg di castagne sono andate a ruba…), come buonissima era la pasta preparata dalla pro Loco. Naturalmente non son mancati i giochi, il trucca-bimbi, tanti papà che si sono sfidati fino a tarda sera per cercare di primeggiare nel gioco del biliardo, mettendo in mostra le varie capacità…
E chi ha vinto? Tutti naturalmente! Perché vince chi partecipa con gioia, serenità, e tanta spensieratezza. Questo è lo scopo dell’Oratorio, questo è lo scopo dello stare assieme per trascorrere dei pomeriggi nella fraternità e sincera amicizia.

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa, Vita paesana. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento