Ci ha lasciato a 102 anni zia Peppina Pinna, la nonnina del nostro paese

Aveva 102 anni, 5 mesi e 13 giorni, essendo nata a Pozzomaggiore il 1 gennaio 1911. La nostra cara nonnina, zia Peppina Pinna, la più vecchia in assoluta tra i vegliardi viventi nel nostro paese, se ne andata in silenzio con le scarpe dritte, finalmente (mi riferisco al fatto, simpaticissimo, che il giorno del compimento dei 100 anni era entrata in chiesa con le scarpe al rovescio).
Zia Peppina ci ha consegnato un testimone pieno di momenti di vita vissuta positivamente, lo ha lasciato in eredità ai propri figli venuti, per l’occasione, dalla lontana America, ai suoi numerosi nipoti e a tutti noi, nipoti putativi.
In suo ricordo pianteremo un albero insieme a quello dei neonati, per ricordarla sempre, non trascurando di fare altrettanto per gli altri ultracentenari che ci hanno lasciato, dei quali custodiremo il ricordo facendo sempre tesoro dei loro insegnamenti. Le persone ultracentenarie ancora viventi sono la sig.ra Pietruccia Rassu, nata il 3 agosto 1911, e Maria Serra, nata il 4 novembre 1911. Dovremo aspettare due anni perché la sig.ra Costantina Solinas compi i 100 anni vita essendo nel 1915.

Tonino Pischedda

Questa voce è stata pubblicata in Vita paesana. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento