Dietro la maschera… l’identità di un popolo

Dietro la maschera… l’identità di un popolo è il titolo del libro frutto di un impegnato lavoro di ricerca iniziato nell’anno 2012 da Francesco Bosincu, Mario Carta, Alessia Casule, Sonia Cipriani, Giulia Deriu, Oscar Espinosa, Chiara Fadda, Federica Marchesi, Arianna Nurra, Antonio Peralta, Alessio Piras, Monica Sassu, Valentina Serra, Edoardo Solinas, Samuel Spanu e Shy Ye Zhao, alunni della 3 B della nostra prestigiosa scuola media, presentato lo scorso 27 giugno nei giardini del Museo del Cavallo, che ospita nelle scuderie una ricca rappresentazione pittorica e fotografica delle maschere carnascialesche e una riproduzione di alcune di queste, con la tecnica della carta pesta. (altro…)

Continua...

Brevi dall’Amministrazione

Servizio Civile
A breve, non appena saranno perfezionate le pratiche con il competente Ministero, 4 giovani volontari saranno impiegati nel progetto di Servizio Civile “Biblioteca cuore dell’offerta culturale”.
Altri 4, selezionati pure questi dalla commissione giudicatrice saranno impiegati nel secondo progetto approvato “Crescere insieme per crescere bene”, nel Comune di Pozzomaggiore.
Gli 8 giovani presteranno servizio per un anno. (altro…)

Continua...

Sa Die de Sa Sardigna

L’Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione, per disposizione specifica dell’Assessore Avv. Sergio Milia, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e con i componenti del sempre attivo Comitato di San Costantino, nel programma dei festeggiamenti per celebrare “Sa Die de Sa Sardigna”, ha individuato in Pozzomaggiore uno dei comuni dove tenere manifestazioni a ricordo della ricorrenza, con la quale si vuole commemorare la sommossa dei vespri sardi del 28 aprile 1794, che costrinse alla fuga da Cagliari il ViceRe, in seguito al rifiuto di soddisfare le richieste del Regno di Sardegna per assegnare ai sardi le cariche pubbliche. Rientrata la rivolta, alcune richieste saranno accolte nel 1796. (altro…)

Continua...

Alla miniera di Serbariu per sentir parlare di speranza

Domenica 17 marzo, in occasione dell’imminente festa di san Giuseppe lavoratore, si è svolta a Carbonia, nel suggestivo complesso della Grande Miniera di Serbariu, una giornata di riflessione sulle tematiche del lavoro e dello sviluppo promossa dal Movimento Lavoratori di Azione Cattolica, alla quale ha partecipato anche una piccola delegazione della nostra parrocchia, che ha invitato la chiesa sarda e la società civile e imprenditoriale a raccogliersi in una delle aree più depresse della nostra regione. Luoghi che sanno di lotte, sacrifici, solidarietà, e che diventano oggi, per le popolazioni che in quei territori vivono, simbolo di rinascita, occasioni di rilancio, speranza di un futuro più sereno. (altro…)

Continua...