Lourdes: esperienza di fede autentica

Ben 50 della nostra Comunità di Pozzomaggiore, assieme a un gruppo di Sassari ed uno di Alghero, abbiamo partecipato al pellegrinaggio a Lourdes dal 16 al 19 agosto.
Come in un film riviviamo i giorni trascorsi a Lourdes, sono stati giorni di gioia, di emozione, di fede.
Andare a Lourdes non è come fare un semplice viaggio, ci vai perché senti dentro un forte richiamo di testimonianza cristiana.
Soffermandoci davanti alla Grotta di Massabielle, dove la piccola Bernardette, incontra l’Immacolata, si ha come l’impressione di un posto già visto; il luogo ricorda la grotta dove nacque Gesù, e ricorda quella della sua Risurrezione.

Migliaia di pellegrini, provenienti da tutte le parti del mondo, si presentano giornalmente a Lourdes per percorrere la strada tracciata da Bernardette, a quasi 150 anni dalle sue apparizioni.
La partecipazione alle varie funzioni religiose e la visita ai luoghi cari alla Santa, hanno reso il pellegrinaggio indimenticabile.
La Messa internazionale nella basilica sotterranea dedicata a San Pio X e la Processione Mariana con la fiaccolata, in programma tutti i giorni alle 21, dove migliaia e migliaia di persone, centinaia di malati in carrozzina, sfilano pregando e cantando a Maria, è qualcosa di emozionante, ti fa capire quanto è grande la devozione per questi luoghi.
Noi, come Bernardette, siamo coscienti dei nostri limiti, delle nostre debolezze, ma scegliamo di lasciarci condurre dallo Spirito di Dio, impegnandoci a testimoniare la fede che abbiamo ricevuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.