Una parrocchia missionaria

Colgo l’occasione per ricordare che la nostra comunità parrocchiale sarà impegnata per tutto l’anno nel riflettere e lavorare per le Missioni, incominciando dai più piccoli fino ai più grandi…
In questo mese di Dicembre i ragazzi sono impegnati nell’essere missionari in famiglia. Essere Missionari significa essere mandati a portare l’amore, la pace, la fratellanza…; e in questo mese vogliamo essere portatori di amore, di pace e di fratellanza nelle nostre famiglie, tra i nostri genitori, fratelli, parenti tutti. Vogliamo essere missionari nell’ambito della scuola e nei vari luoghi di incontro nel nostro paese. In pratica siamo chiamati a vivere e a presentare uno stile di vita improntato al Vangelo di Gesù e aiutare gli altri a fare altrettanto.

Durante il periodo natalizio si impegneranno a portare un sorriso alle persone che vivono una situazione di sofferenza e di solitudine, visitandoli a casa. Come ragazzi e giovani, portatori di luce, annunciatori dell’amore che nasce dalla croce di Cristo, non possiamo rimanere indifferenti.
Inoltre sapendo che il consumismo rischia di farci perdere il vero senso del Natale, cioè che il vero dono è quello che Dio ci fa, inviandoci il suo figlio Gesù, vogliamo impegnarci a dare il corrispettivo del 5% dei regali natalizi acquistati o che si intendono acquistare, per le missioni in India.
Sii anche tu un missionario. Auguri.

Padre Quintino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.