I poveri di Pozzomaggiore ringraziano

Carissimi parrocchiani, dopo le feste natalizie mi ritrovo a scrivervi per la seconda volta e per porgervi il mio personale ringraziamento (veramente molto sentito!) per il buon cuore e la sensibilità dimostrata nei confronti dei nostri compaesani meno fortunati.
Con grande sollievo e riconoscenza voglio informarvi che la raccolta dei viveri nei diversi supermercati del paese ha ottenuto una risposta davvero sorprendente. Ancora una volta, semmai ce ne fosse stato bisogno, si è avuta l’ampia dimostrazione che i pozzomaggioresi hanno un cuore veramente grande tant’è che, non solo non sono mancati gli aiuti di tipo puramente alimentare, ma addirittura, come richiesto nelle locandine affisse nei punti di raccolta e nei vari esercizi commerciali, sono giunti nelle case dei più bisognosi generi di varia natura e, tutti, di grandissima utilità. C’è stato, pensate, anche chi ha contribuito con materiali vari di normale utilizzo domestico: colla, lampadine a basso consumo, martello, chiavi inglesi, pile stilo e mini stilo, scotc/carta e ancora altro; tutto nuovissimo e sigillato! Sono state donate ben 3 tovaglie a tema natalizio (anch’esse sigillate!) che, non bastando per tutti sono state assegnate a sorteggio. Non sono mancati quelli che avevo descritto come “generi superflui” tipo cioccolata, pandoro, panettone, caramelle che, seppure superflui, hanno donato un Natale felice ai diversi bimbi che fanno parte delle famiglie di cui ci occupiamo.
Da ultimo, informo che anche un supermercato di Sassari ci ha donato olio per condire e per friggere, latte, pasta di marca, dolci, zucchero, caffè ed altro che, in aggiunta a quanto donato da voi, ha dato un grosso contributo.
Quel che ci è venuto a mancare, dunque, non sono stati tanto i generi alimentari e di pulizia per la casa o della persona, quanto… una certa dose di FIDUCIA!
Vedrete, cari pozzomaggioresi che siete sfiduciati e delusi e per quest’anno non avete voluto contribuire negli aiuti, che potrete nuovamente anche voi avere la gioia di dire: “Anche io ho aiutato chi è meno fortunato di me!”. Ancora ringraziando di cuore tutti voi e l’Amministrazione Comunale (il Sindaco in particolare!) per la fattiva collaborazione, auguro con grande affetto un sereno 2011 pieno di tutte le benedizioni dal cielo.

Mariella Fancello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.