Approvato il piano socio assistenziale per l’anno 1999

Nella seduta del 29 Gennaio il Consiglio Comunale ha approvato il piano Socio – Assistenziale per l’esercizio 1999 e il rendiconto degli interventi per il 1998.

Il piano è stato elaborato dalla Dr.ssa Dettori, operatore sociale del Comune, sulla base delle indicazioni e della normativa regionale vigente. Anche quest’anno sono stati previsti progetti obiettivo da realizzarsi in associazione con i vicini Comuni di Padria, Mara e Cossoine, così da consentire la realizzazione di interventi più ampi rispetto alle realtà locali, coinvolgendo anche gli organismi scolastici per l’importante ruolo da essi svolto, nell’ambito delle iniziative rivolte ai minori.
E’ stata riproposta la ludoteca in considerazione dell’esperienza positiva con i giovani ed è stato riattivato il servizio informagiovani, disponibile nei giorni di martedì, giovedì e sabato, con collegamenti a Internet e una banca dati di settore.
Nell’ambito dei minori si prevedono diverse iniziative da realizzarsi con le diverse agenzie educative presenti, con lo scopo di prevenire il disagio.
E’ stato riconfermato, anche per il 1999, il servizio psicologico, già attivo dal mese di Agosto 1998, che segue un’utenza numerosa.
E’ allo studio, da parte della Regione, il decentramento delle funzioni ai Comuni che produrrà maggiori vantaggi a favore dei cittadini in riferimento allo snellimento delle diverse procedure.
Considerate le necessità degli anziani, come rilevato da un’indagine condotta su un campione della popolazione, saranno attivate iniziative relative alla socializzazione oltre alla riconferma di interventi si assistenza domiciliare.
Essendo presenti casi di anziani che necessitano di assistenza al di fuori del domicilio, si sta valutando la possibilità di realizzare una comunità alloggio considerata come struttura aperta dove ospitare quelle persone che non hanno un adeguato sostegno familiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.