Nell’anno del Rosario

La lettera Apostolica Rosarium Virginis Mariae di Giovanni Paolo II, invita, in prospettiva mariana, a riscoprire il Rosario come contemplazione del volto di Cristo in compagnia e alla scuola della sua Madre Santissima.
In risposta a questo invito, l’Anno del Rosario viene vissuto e valorizzato nelle diverse parrocchie con specifici programmi pastorali.
Anche la nostra comunità parrocchiale è chiamata a valorizzare al meglio l’opportunità pastorale dell’Anno del Rosario indetto dal Papa.

Ricordo pertanto quelle che sono le nostre iniziative e i nostri suggerimenti:
1) nell’ambito familiare: la riscoperta del Rosario come sosta orante e momento di speciale comunione tra i membri della famiglia, oggi insidiata dalla dispersione e dalla mancanza di comunicazione.
2) uno sforzo più audace nel proporre anche ai ragazzi e ai giovani questa preghiera. Sia la parrocchia sia le famiglie devono esortare ed incoraggiare ragazzi e giovani a partecipare alla preghiera del Rosario nei giorni prestabiliti per essi: il martedì alle ore 17 nella Chiesa del Convento, per i ragazzi. La domenica alle ore 18 per i giovani.
3) Si ricorda inoltre che in parrocchia il Rosario viene recitato tutti i giorni alle ore 16,30.
4) Sarà infine organizzato un Pellegrinaggio ad un Santuario Mariano in data da decidere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.